Salute

Barrette proteiche fai da te: info utili

Posted On
Posted By Admin

Uno sportivo che si rispetti, il quale ci tiene alla sua massa muscolare, sicuramente non potrà fare a meno di utilizzare delle proteine in polvere. Ci sono diversi modi utili per servirsene, uno di quelli più diffusi è sicuramente quello di utilizzarli in barrette proteiche. Si tratta di snack sani e naturali che sono piacevoli al gusto e che possono essere realizzati anche a casa, in tutta comodità. Vediamo nei dettagli.

Comodità delle barrette proteiche fatte in casa

Queste sono particolarmente utili e ottime per poter assumere proteine in polvere. Va da sé che è importante, prima di prepararle conoscere bene i valori e le proprietà nutrizionali. Queste barrette possono essere consumate in caso di attacchi di fame improvvisi, o per fare il carico di energie dopo alcuni momenti di stress sia fisico che mentale. Fatto sta che è importante che ci sia un giusto equilibrio tra vitamine, proteine, sali minerali e fibre. Ovviamente, è molto importante che le nostre barrette proteiche fatte in casa abbiano un apporto calorico basso, che ci consenta di mantenere una perfetta forma fisica, quindi, senza l’utilizzo di grassi, zuccheri e altri elementi. In tutti i casi, è importantissimo che vengano utilizzate le migliori proteine in polvere sul mercato.

Barrette proteiche fatte in casa: ricette

Ecco alcune ricette che possono tornare utili per realizzare delle barrette proteiche fai da te.

Barretta proteica con fiocchi d’avena e cacao – Una ricetta che prevede l’utilizzo di una maggiore quantità di albumi d’uovo oppure una banana schiacciata e un cucchiaio di miele, per tenere ben unito tutto il composto. Per prepararla servono alcuni ingredienti precisi, come: 130 grammi di farina di fiocchi d’avena; 2 misurini di proteine in polvere; 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio; 1 pizzico di sale; 3 cucchiai di cacao amaro in polvere; 4 albumi d’uovo; 100 grammi di dolcificante; 1 vasetto di purea di frutta a piacere; 113 ml di acqua.

Per la preparazione, basta miscelare separatamente le componenti liquide da quelle solide, poi unirle entrambe nella stessa ciotola, fino ad ottenere un unico impasto. A questo punto si può stenderlo con l’aiuto di un mattarello su una teglia, e infornarlo a 180° per circa 30 minuti. Dopo la cottura in forno potete finalmente tagliare le vostre barrette proteiche fatte in casa e conservarle in frigo per una settimana.

Barretta proteica con semi di canapa e datteri – Questa ricetta utilizza i semi di canapa, un alimento eccezionale che permette una sintesi proteica ottimale. Servono: 1/3 tazza di semi di zucca e semi di girasole; 1/2 tazza di noce di cocco grattugiata, non zuccherata; 3 cucchiai di semi di canapa; 1/4 tazza di farina di canapa o fecola; 10 datteri snocciolati; un misurino di proteine in polvere; 2 cucchiai di cacao amaro in polvere; 1/2 cucchiaio di vanillina; 1-2 cucchiai di acqua.

Molto semplice la preparazione. Basta tritare i semi e aggiungere la noce grattugiata e la farina di canapa. Mescolare il tutto, poi mettere il composto in una ciotola e aggiungere le proteine in polvere e i datteri. Frullate il tutto, aggiungendo un po’ d’acqua e versate tutto in una teglia con carta forno: riporre in frigo per almeno 2-3 ore.

Related Post

leave a Comment