Salute

Distorsione al ginocchio: quanto dura e come accelerare la guarigione

Posted On
Posted By Admin

Ogni sportivo si è imbattuto durante la sua carriera nel problema delle distorsioni: questo infortunio articolare si verifica, infatti, spesso nelle persone che tendono a mettere più sotto sforzo il ginocchio, che rappresenta uno dei punti più delicati della gamba, nonché del corpo intero.

Al seguente link https://www.spikenergy.com/it/ si possono trovare dispositivi medici di primaria importanza per la cura e la prevenzione di danni alle ginocchia. Fondamentale in caso di distorsione è, infatti, procurarsi il prima possibile una ginocchiera per traumi distorsivi, per evitare di peggiorare la situazione ed accelerare il processo di guarigione.

Andiamo a scoprire quali sono i tempi di recupero per questo danno fisico e cosa fare per accelerare il processo di guarigione.

Distorsione al ginocchio: tempi di recupero

In quanto si guarisce completamente da una distorsione al ginocchio? E quanto dura? Diciamo subito che i tempi di guarigione dipendono da molti fattori. Ciò nonostante, si può affermare che nell’arco di 15-30 giorni il ginocchio guarisce generalmente in autonomia. Ciò dipenderà tuttavia anche da come verrà gestita la situazione, se si eviteranno o meno sforzi fisici e se si porrà sul ginocchio ghiaccio a sufficienza.

Nelle ipotesi più gravi e che richiedono un intervento chirurgico, il recupero completo può arrivare fino a qualche mese. Si tratta tuttavia di casi di elevata entità e che comunque, col passare del tempo, non impediranno di riprendere a pieno l’attività fisica.

Il problema delle distorsioni al ginocchio può essere anche molto serio. Si tratta infatti di un infortunio alle articolazioni caratterizzato da un danneggiamento ai legamenti. Il ginocchio viene stabilizzato proprio da questi filamenti di tessuto connettivo (collagene e fibre elastiche). A seconda del tipo di problema – microlesioni, sfibramento, rottura – si avranno danni di differente entità.

Come curare una distorsione al ginocchio

Dopo aver capito quanto dura una distorsione al ginocchio, vediamo come curarla e come accelerare il processo di guarigione. Nel caso di sfibramento o microlesioni il tempo e la pazienza sono generalmente i principali fattori di guarigione. Non esiste quindi una cura medica specifica per i casi di distorsione al ginocchio.

Tuttavia, per accelerare i tempi di recupero, si può usare la strategia che include il binomio ghiaccio – compressione. Posizionare il ghiaccio, disponendo un panno tra di esso e il ginocchio più volte al giorno, combatte l’infiammazione in corso e diminuisce il dolore. Inoltre, come anticipato, l’utilizzo di una fascia elastica o di una ginocchiera è utile, in quanto tali dispositivi comprimono la parte interessata, immobilizzandola e riducendo il versamento di sangue.

Il riposo più assoluto è necessario e di primaria importanza, in quanto diminuisce la possibilità di peggiorare la situazione causando ulteriori microlesioni. Infine, mantenere la gamba dolente in elevazione favorisce il ritorno venoso ed evita accumuli di sangue.

Tutti questi elementi ricadono nel protocollo di intervento promosso dalla Medicina dello Sport ed Ortopedica. Definito R.I.C.E. – acronimo derivato da Rest (riposo), Ice (ghiaccio), Compression (compressione) e Elevation (elevazione) – che include gli step che conducono alla procedura più efficace per la risoluzione del danno da distorsione al ginocchio.

Related Post

leave a Comment