Sport

Muriqi, occasione con il Lazio. Sarà titolare contro il Bologna.

Posted On
Posted By Admin

L’acquisto della punta è costato quasi 20 milioni ai biancocelesti ma fino ad ora non sembra che siano stati ripagati. Ha avuto 41 presenze e messo a segno solo 2 gol. Sarri domani darà una chance al kosovaro vista l’assenza di Immobile che è infortunato. Se la cosa fosse possibile bisognerebbe farlo giocare con la maglia del Kosovo e non con quella della Lazio.

Questo perché Vedat Muriqi si trasforma quando gioca con la Nazionale diventando un cecchino implacabile come quando era del Fenerbahce. Fino ad ora alla Lazio questo non c’è stato. Sono due stagioni che con la Lazio ha giocato 41 partite con un successo di gol pari a 2 uno in campionato ed uno in Coppa Italia contro l’Atalanta.

Entrambi i gol sono della stagione passata perché quest’anno ancora niente. Positivo invece il suo risultato di quest’anno con il suo Paese. Lì ha realizzato 2 gol in tre partite. Le reti realizzate con il Kosovo sono così 17 con 33 presenze. Se questo rendimento ci fosse anche nella Lazio potrebbe essere un’alternativa ad Immobile.

Per i tifosi amanti delle scommesse online vi consigliamo il sito con Tantissime slot con jackpot su Bitstarz Casino per divertirvi tra una partita di calcio e l’altra.

Ecco una nuova occasione

Il tecnico della Lazio ora dovrà puntare sul kosovaro visto il fermo di Ciro. Per questa stagione è la prima partita da titolare. Fino ad oggi le presenze in campo sono state sette su otto disputate ma sempre per brevi momenti di gara.

Vista che la strada fino ad ora compiuta con la Lazio non ha portato delle soddisfazioni, questa potrebbe essere l’occasione adatta per lui arrivato dal Fenerbahce. Qualche settima fa Muriqi ha detto “ho passato un anno a combattere con i problemi tra cui il covid che non ha permesso come avrei voluto la preparazione.

Altra difficoltà è stata entrare nel gruppo perché già collaudato che da cinque anni giocava insieme. In questa stagione spero che la situazione migliori e mi impegnerò al massimo perché questo succeda”. Vediamo se queste parole diventano realtà con la titolarità al Dall’Ara.

Rischiosa scelta

La società ha speso 20 milioni per ottenerlo dal Fenerbahce nel 2020 e sia la società che Sarri si augurano di ottenere risultati. Già da quest’estate la società ha deciso di tenere il giocatore e di non mandarlo in prestito. Nel gioco di Sarri 4-3-3 bastano due attaccanti centrali e quindi Caicedo è stato ceduto.

Ora bisogna vedere cosa darà come rendimento Muriqi perché non può più permettersi di essere deludente altrimenti il club si troverà costretto a nuove riflessioni che con il mercato di gennaio potrebbe portare qualche variazione. Ora però pensiamo al presente e a quello che lui riuscirà a fare nel match contro il Bologna.

Related Post

leave a Comment