notizie

A chi rivolgersi per le traduzioni dallo svedese all’italiano?

Posted On
Posted By Admin

A chi rivolgersi per le traduzioni dallo svedese all’italiano?

Essendo la lingua svedese di origine indoeuropea, è molto distante da quella italiana.
Per questo motivo, in caso occorresse una traduzione, è necessario l’ausilio di un traduttore specializzato, il quale è in grado di affrontare qualsiasi livello di difficoltà del suddetto idioma.
Poiché trattasi di una lingua provvista di numerosi parole e suoni, potrebbe risultare complicato inserirli nei vari argomenti e discorsi, specialmente in quelli specializzati e tecnici.
Lo svedese viene parlato non solo in Svezia, ma anche in Finlandia e nelle Isole Åland.
La presenza di un particolare fonema è inoltre spesso fonte di numerose incomprensioni che potrebbero mettere a repentaglio le relazioni d’affari ed interpersonali.
Per far sì che queste ultime siano di successo, è dunque necessaria una buona conoscenza della lingua, soprattutto se si perseguono degli obiettivi importanti.
In questi casi è altresì utile la specializzazione in un determinato ambito, per esempio quello medico, in quanto richiede l’utilizzo di terminologie non appartenenti al linguaggio della vita di tutti i giorni.

Traduzioni svedese italiano: a chi rivolgersi

Per ottenere delle traduzioni di ottima qualità, è necessario rivolgersi ad un professionista accreditato e che abbia una conoscenza dettagliata dei termini tecnici della lingua svedese, diversamente si produrrebbero dei risultati decisamente scarsi e grossolani.
Le traduzioni svedese italiano (Pierangelo Sassi è specializzato propiro in questo settore) possono essere necessarie nei seguenti casi:

– per i testi semplici come siti Internet, comunicazioni aziendali, invio di newsletter o traduzione libri di testo;

– traduzioni ufficiali come documenti, patenti di guida, certificati di matrimonio, titoli di studio e quant’altro.
In questo caso occorre una traduzione asseverata, la quale deve essere effettuata da un traduttore abilitato.
Per trovarne uno basta recarsi presso la Cancelleria Civilie di qualunque tribunale e richiedere la consultazione dell’Albo dei Consulenti Tecnici d’Ufficio, nel quale sono riportati tutti i nominativi dei professionisti abilitati con i rispettivi riferimenti telefonici e via discorrendo.

Nota bene: le traduzioni asseverate hanno un prezzo decisamente più alto rispetto a quelle tradizionali, sia perché sono maggiormente impegnative, sia perché richiedono l’acquisto di apposite marche da bollo.
Con la globalizzazione sono sempre più richieste, in quanto le migrazioni da un Paese all’altro, i matrimoni misti e l’ampliamento del business si sono espansi a macchia d’olio.

Traduzioni autenticate e certificate: di cosa si tratta

Le traduzioni autenticate e certificate sono quelle che assumono valore legale e sono dunque utilizzabili in ambito notarile, legale, fiscale, medico e finanziario.
Esse sono sempre più diffuse e per far sì che diventino dei documenti ufficiali a tutti gli effetti, è necessaria l’applicazione di un’apposita marca da bollo e in alcuni casi dell’Apostille.
Per far sì che vengano effettuate in modo scrupoloso, è fondamentale non solo che il professionista abbia una conoscenza più che approfondita della lingua svedese, ma che sia anche abilitato ed iscritto all’Albo dei Consulenti Tecnici d’Ufficio.
Inoltre, visto che il traduttore giurato lavora fianco a fianco con i giudici e notai, deve essere in possesso di una fedina penale immacolata ed è tenuto ad assumersi tutte le responsabilità civili e penali per ogni traduzione che presenta.
Durante la fase di presentazione dei documenti deve infatti giurare circa la veridicità di quanto tradotto, pena la radiazione dall’albo.
Una volta ottenuta l’asseverazione, il testo originale verrà pinzato con dei punti metallici alla traduzione, la quale darà valore legale.

Related Post

leave a Comment