Sport

Nuova Serie A, 2021 2022: squadre, formato e giocatori

Posted On
Posted By Admin

Siamo alla fine di giugno, si pensa alla nuova Serie A, al nuovo format di Coppa Italia, ai tanti cambiamenti sopravvenuti con la fine della stagione 2021.

Tre squadre sono retrocesse in Serie B: Crotone, Benevento e Parma dopo tre anni di presenza nel campionato di massima serie. Entrano tre nuove squadre: Empoli promossa il 4 maggio 2021, Salernitana dopo 22 anni di assenza, Venezia dopo la sconfitta del Cittadella.

Sky Sport ci regala l’elenco completo delle squadre del prossimo campionato con una gallery fotografica di momenti emozionanti per il club e la posizione in classifica Serie A 2020/2021.

  1. Atalanta, 3° qualificata in Champions
  2. Bologna, 12°
  3. Cagliari, 16
  4. Empoli, 1° nella Serie B 2020/2021 promossa in Serie A
  5. Fiorentina, 13°
  6. Genoa, 11°
  7. Hellas Verona, 10°
  8. Inter, 1° campione d’Italia e qualificata Champions
  9. Juventus, 4°
  10. Lazio, 6° qualificata Europa League
  11. Milan, 2° qualificata Champions
  12. Napoli, 5° qualificata in Europa League
  13. Roma, 7 qualificata Europa Conference league
  14. Salernitana, 2 Serie B 2020-2021 promossa in Serie A
  15. Sampdoria, 9°
  16. Sassuolo, 8°
  17. Spezia, 15°
  18. Torino, 17°
  19. Udinese, 14°
  20. Venezia, 5° nella serie B 2020-2021, promozione Serie A ai Playoff.

Prospettive squadre: tra nuovi allenatori e Champions League

Fra il 30 giugno e il 1 luglio 2021, ben 11 squadre hanno cambiato il loro allenatore.

L’Inter ha rinunciato ad Antonio Conte per Simone Inzaghi, la Juventus ha licenziato Andrea Pirlo per acquisire Massimo Allegri, il Napoli ha rinunciato a Gattuso, fine contratto, e acquisito Luciano Spalletti.

Gattuso era stato preso dalla Fiorentina ma dopo 20 giorni ha lasciato l’incarico, sostituiva Giuseppe Iachini e potrebbe essere sostituito a sua volta da Vincenzo Italiano. La Lazio assume Maurizio Sarri, la Roma sostituisce Paulo Fonseca con José Mourinho. Altre squadre che hanno cambiato dirigente sono Sampdoria, Sassuolo, Empoli, Hellas Verona.

Tutti concentrati sulla Champions, iniziando da Inter, Juventus e Milan.

L’Atalanta di Gasperini si avvicina al ritorno tra le prime squadre di Serie A del Napoli, oppure ne riscrive la storia.

Lazio e Roma rivali da sempre come tante altre squadre a convivenza regionale, mancano da tempo dalle prime posizioni in classifica, entrambe hanno avuto delle occasioni importanti per passare dalla qualifica in Europa League o Conference in Champions, la loro presenza nelle altre due competizioni tra club europei è importante.

Quote vincenti Serie A, ancora troppo presto

Snai, Eurobet, diverse piattaforme ADM e bookmakers non AAMS sono concentrati su Euro 2020, Copa America e le partite di qualificazioni per i mondiali 2022. Purtroppo, è ancora presto per i calendari della nuova Serie A e Serie B, tuttavia non si esclude la realizzazione in questi mesi delle prime tabelle antepost o miglior marcatori sulla base delle news di mercato o miglior allenatore.

Calendario Serie A e nuovo format Coppa Italia

Tra le novità della prossima stagione, c’è il nuovo format della Coppa Italia deciso durante il Consiglio di Lega. Un nuovo torneo più valorizzato e competitivo dove gareggiano 40 squadre, 20 club della Serie A e 20 club della Serie B.

La Figc ha chiesto anche di modificare il format del campionato Primavera, passando a 18 squadre invece che 16. Informazioni sul nuovo format di Coppa Italia si possono leggere nel link del comunicato ufficiale di legaseriea.

Calendario Campionato TSA più Coppa Italia.

  • 15 agosto 2021: inizio Coppa Italia
  • 22 agosto 2021: inizio campionato
  • 23 dicembre 2021 – 6 gennaio 2022: pausa natalizia
  • 22 maggio 2022: ultima di campionato.

News societarie e di mercato

L’estate è tempo di acquisti e cessioni, Juventus e Milan hanno un portiere importante in meno e sono in contratto con club europei per acquisire nuove risorse difensive o di attacco.

La Juventus potrebbe cedere Cristiano Ronaldo, il talento sperato per poter vincere la Champions, comunicazioni ufficiali ancora dalla dirigenza bianconera non ci sono, dobbiamo attendere ancora le prossime settimane. La decisone finale di rimanere o no potrebbe prenderla proprio il giocatore, possibile sostituto? Da tempo si pensa a Pogba ma ci sono poche probabilità e molte difficoltà pr un contratto.

Il Milan è in contatto con il Chelsea forse per quattro giocatori, inoltre per decisione di Hakan Calhanoglu si trova a dover cedere un importante centrocampista, si pensa a Yazici.

Concentrandoci sulla squadra campione d’Italia, è importante analizzare l’iniziativa dell’Inter, ovvero l’azionariato popolare. 40 tifosi vip rafforzeranno economicamente il club nero azzurro in difficoltà, anche a causa della cirisi di Suning.

Carlo Cottarelli, presidente Interspac, ha raccontato questo progetto al Corriere della Sera. In tempi di iniziative economiche dal basso, questo fatto rappresenta una novità importante nel mondo del calcio. Chissà che non apra un precedente anche per altre squadre e non si passi all’azionariato popolare per tutti i tifosi? Aprirebbe una novità importante in termini di partecipazione dei tifosi. Ecco alcune parole riferite da Cottarelli: Vogliamo portare avanti un grande progetto di azionariato popolare. Per rafforzare l’Inter con capitali forniti da noi tifosi, integrati da risorse di investitori istituzionali, in un quadro economicamente sostenibile. Già avviene in altre società gloriose, come il Bayern di Monaco. Perché l’Inter dovrebbe cedere delle quote? Per due motivi. Si porta capitale fresco a costo zero, evitando di pagare milioni di interessi. Si crea un legame stretto tra tifosi e squadra, così si aumentano le entrate di merchandising e biglietteria. Poi la società deve essere amministrata bene. In Germania il modello funziona. Puoi anche vincere senza spese pazze.

Related Post

leave a Comment