Vivere meglio con se stessi

Conoscere se stessiConoscersi è il primo passo per stare bene con se stessi, conoscere le proprie emozioni è un metodo prezioso per entrare in contatto con il proprio Io. No, non è un discorso contorto, ma semplicemente la realtà perché se sappiamo cosa ci mette ansia e riconosciamo al meglio le emozioni che proviamo staremo meglio con noi stessi.

Da sempre, l’uomo, possiede un istinto primordiale che lo spinge a sopravvivere, le emozioni alimentano questo aspetto e ci consentono di reagire all’ambiente ed alle situazione. Spesso non c’è mai una cosciente elaborazione delle nostre azioni, si tratta appunto di istinto.

Guardando le civiltà passate, ad esempio gli Egiziani, rimuovevano il cuore durante l’imbalsamazione in quanto le credenze portavano a pensare che una volta passati a miglior vita gli dei lo pesavano per giudicare il suo operato, ovvero si trattava del peso dell’anima.

Il corpo ci parla

Il nostro organismo comunica con noi, la nostra condizione fisica è collegata direttamente con lo stato mentale anche se non ce ne rendiamo sempre conto. Quante volte avete sentito un nodo in gola, un peso sul cuore? Il corpo utilizza questi mezzi per parlare con noi, in questo modo possiamo domandarci cosa succede e valutare le varie situazioni, mettendoci in discussione possiamo anche trovare il modo di liberarci da questo problema.

Le sensazioni ed emozioni negative spesso non vengono esternate e questo, in alcuni individui, porta ad una sofferenza interna che non verrà curata fino a quando le paure, la rabbia e le altre espressioni negative non vengono tirate fuori.

La paura di sbagliare, di perdere una persona cara, di deludere una persona amata, oppure la rabbia di essersi lasciati perdere un’occasione. Queste sono le emozioni di cui si parla e che influiscono sul nostro stato fisico e mentale. Riuscire a combattere queste emozioni negative ci consente di guarire e vivere meglio. Ovviamente le emozioni positive hanno un effetto positivo, la gioia di un successo, la felicità di un momento rilassante, ecc.

Ballare, correre, fare sport in generale potrebbe essere un buon modo per scaricare le tensioni e liberare il nostro corpo dalle emozioni negative, ma a volte basta parlarne con un amico/a o una persona cara. Usare oli essenziali, creme rilassanti e ritagliarsi dieci minuti tutti per se possono aiutare il cervello a riposare e liberarsi di tutte le preoccupazioni e ricaricare la propria energia vitale ed avere una chiarezza mentale.

Questi sono sicuramente dei consigli, validi per vivere con se stessi bene e senza preoccupazioni, per affrontare i problemi senza paura e liberarsi dalle emozioni negative. Perché non iniziare a seguirli per migliorarsi? Il corpo ci parla…

Fonte: Less is Sexy